Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 
 
 
 
 

18 ottobre 2005

COMUNICATO CAI - ESITO MISSIONE IN BIELORUSSIA

 

Riproponiamo di seguito il comunicato della CAI che potete leggere all'indirizzo:

http://www.commissioneadozioni.it

Missione in Bielorussia

Nei giorni 13 e 14 ottobre u.s. ha avuto luogo la programmata missione tecnica in Bielorussia della Commissione Adozioni Internazionali e del Ministero degli Affari Esteri, per esaminare la complessa situazione delle procedure di adozione in quel Paese a seguito della sospensione intervenuta nel mese di ottobre 2004.

La delegazione italiana ha incontrato presso il Ministero dell’Istruzione della Repubblica di Belarus, il Dr. Radkov Aleksandr, Ministro dell’Istruzione, il Dr. Butrim Gheorghi, Capo del Dipartimento per il lavoro sociale ed educativo, il Dr. Pyatigor Gennady, Capo del Dipartimento delle relazioni con l’estero, la Dr.ssa Rudenkova Galina, Ispettore Capo del Dipartimento per il lavoro sociale ed educativo, la Dr.ssa Pospelova Natalia Direttore del Centro Nazionale d’adozione del Ministero d’Istruzione, la Dr.ssa Sidash Elena, Consigliere del Dipartimento di cooperazione umanitaria e dei diritti umani in rappresentanza del Ministero degli Esteri, il Dr. Tyshkevich Aleksandr, specialista capo del Dipartimento di regolazione giuridica dell’attività sociale dello Stato in rappresentanza del Ministero di Giustizia, la Dr.ssa Galkevich Natalia, Pediatra capo in rappresentanza del Ministero della Sanità.

Nel corso dell’incontro, la delegazione italiana ha evidenziato la necessità di una soluzione positiva per tutte le procedure avviate prima dell’ottobre 2004, in considerazione dei motivi umanitari, di equità e di salvaguardia del legame affettivo istauratosi tra bambini e aspiranti genitori adottivi.

Nel corso dell’incontro è stato, altresì, esaminato il nuovo testo del protocollo presentato dalle Autorità Bielorusse al quale sono state apportate alcune modifiche condivise dalle Parti.

L’Italia ha sottolineato l’importanza che attribuisce alla positiva soluzione delle procedure adottive pendenti e di quelle restituite, ai fini del mantenimento dell’ampia collaborazione esistente fra i due Paesi in materia di infanzia, che può costituire la base di ulteriori sviluppi in ogni settore.

Anche nel corso dei successivi incontri con il Presidente della Commissione Esteri del Senato, Dr.Nikolai Cherginets, il Ministro degli Affari Esteri, Prof. Viktar A. Gaisenak, il Capo del Dipartimento delle relazioni con l’estero presso la Presidenza della Repubblica di Belarus, la Parte italiana ha ribadito l’importanza di trovare una soluzione per le procedure pendenti in considerazione della loro implicazione umanitaria.

Nel corso di tutti gli incontri, cui ha sempre presenziato l’Ambasciatore Ardizzone, le Autorità Bielorusse hanno espresso la loro disponibilità ad esaminare le proposte italiane.

martedì 18 ottobre 2005