Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 
 
 
 
 

27 ottobre 2005 ore18.30

COMUNICATO STAMPA

 

COMUNICATO STAMPA

ROMA 27 OTTOBRE 2005 ore 18.30

In data odierna il Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia è stato invitato alla conferenza stampa tenuta dalla Presidente della Commissione Bicamerale per l’Infanzia On. Burani Procaccini in merito alla missione parlamentare appena rientrata dalla Bielorussia.

Alla conferenza stampa hanno partecipato, in presenza dei giornalisti, anche l’Onorevole Ruzzante, l’Onorevole Bolognesi e gli altri componenti della Commissione.

Si riporta in sintesi l’intervento dell’onorevole Burani Procaccini in merito agli esiti della missione:

La commissione tecnica che doveva andare in Bielorussia sei mesi fa è andata solo 10 gg. fa con la Capponi e la Vinci.
La missione bicamerale è andata come programmato ed ha fatto un lavoro enorme.
Grazie al grosso potere dei parlamentari della due camere, siamo riusciti ad incontrare 5 Ministri.
Lo stesso Presidente della Camera del Parlamento Bielorusso ha richiesto che assistessimo alla seduta plenaria del parlamento.
E’ stato dato grande risalto alla nostra presenza in loco, anche grazie al coinvolgimento di tutta la stampa.
Abbiamo esaminato il protocollo predisposto dalla commissione tecnica.
Abbiamo lavorato sul testo apportando le modifiche segnalate dal Ministero delle Pari Opportunità.
La controparte Bielorussa si è impegnata a rivedere e rispettare tutti i casi, precisando che il rigetto delle pratiche respinte è avvenuto solo a livello territoriale e non nazionale, quindi si sono impegnati a rivedere anche quelle.
Il risultato è il miglior risultato possibile, anche perché l’unico livello politico che la Bielorussia riconosce, perché è l’unico che li riconosce, è la diplomazia parlamentare.
Pertanto si auspica che il protocollo così elaborato venga firmato dalla CAI.(fine)

In seguito l’Onorevole Bolognesi e l’Onorevole Ruzzante hanno approfondito alcuni dettagli della missione, sottolineandone il buon esito. L’Onorevole Bolognesi ha chiesto espressamente al Ministero per le Pari Opportunità di conoscere il motivo per cui la Dott.ssa Capponi sia partita per Minsk senza il mandato a firmare. E chiede inoltre chiarimenti dettagliati sugli eventuali aspetti del protocollo contestati dal suddetto ministero.
L’Onorevole Ruzzante ha annunciato che presenterà una mozione firmata da tutti i colleghi parlamentari, di ogni schieramento, pronti a sostenerla, in cui si chiede formalmente al governo di adoperarsi perché si ponga al più presto la firma sul protocollo.

In seguito è intervenuto il Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia, il cui intervento è pubblicato qui sul sito, e che in sintesi si può concretizzare nella richiesta di portare nel più breve tempo possibile a conclusione positiva la firma del protocollo.

Il Coordinamento Movimento Famiglie Adottanti in Bielorussia