Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 
 
 
 
 

12 settembre 2006

BAMBINA BIELORUSSA: PRECISAZIONE MINISTERO SOLIDARIETA'

 

BAMBINA BIELORUSSA: PRECISAZIONE MINISTERO SOLIDARIETA'

(AGI) - Roma, 11 set. - In merito alla vicenda della bambina bielorussa in affidamento temporaneo a una coppia in Italia, il ministero della solidariet. sociale precisa: -La minore ha fatto ingresso in Italia nell'ambito di un programma solidaristico di accoglienza temporanea. Durante il soggiorno in Italia la famiglia ospitante ha segnalato alla procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Genova che la minore avrebbe subito violenze nell'internato dove era ospitata in Bielorussia. Il Tribunale per i minorenni di Genova, dopo aver disposto il 16 agosto 2006 l'affidamento della minore al Comune di Cogoleto (ove risiede la famiglia ospitante), per il tempo occorrente ai necessari accertamenti sanitari, in data 6 settembre ha disposto il rientro in patria della bambina, nell'ambito di un programma di riabilitazione da far seguire alla minore, sulla base dell'impegno assunto in tal senso dalle autorità bielorusse, che hanno acconsentito alla permanenza temporanea nel loro paese di sanitari italiani e della famiglia ospitante. Alla data prevista per il rientro in patria della minore (8 settembre), la famiglia ospitante non si è presentata all'aeroporto. Il Ministero della Solidarietà sociale, insieme ai Ministeri degli Esteri, degli Interni, della Famiglia e della Giustizia, ha seguito con la massima attenzione il caso - nel rispetto doveroso dell'autonomia dell'autorità giudiziaria - e cooperando con la rappresentanza diplomatica bielorussa al fine di giungere ad una soluzione della vicenda che fosse la più adeguata alla tutela della minore e dei trattati internazionali. (AGI)
Red/Est
112036 SET 06