Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 
 
 
 
 

12 settembre 2006

ADOZIONI: BIELORUSSIA; BINDI INCONTRA COORDINAMENTO FAMIGLIE

 

ADOZIONI: BIELORUSSIA;
BINDI INCONTRA COORDIMENTO FAMIGLIE

(ANSA) - ROMA, 12 set - Il ministro per le politiche della Famiglia, Rosy Bindi, ha incontrato oggi alcuni rappresentanti del coordinamento delle famiglie per le adozioni in Bielorussia. A quanto si èappreso, nel corso dell'incontro è stata affrontata la complessa situazione che vede alcune centinaia di famiglie, circa 300, in attesa di perfezionare l'adozione, con un centinaio di pratiche già attivate prima del 2004 e molte altre aperte successivamente.
Una situazione che, è stato riferito, vede il ministro Bindi molto impegnata sia sul versante italiano, sia per quanto riguarda i rapporti con la Bielorussia.
La preoccupazione espressa dal coordinamento, infatti, è quella che si possa complicare la già delicata situazione delle adozioni, con ulteriori difficoltà che possano sorgere per vicende come quella legata alla famiglia ligure, che ha deciso di non rimandare in Bielorussia la bambina di 10 anni ospitata per un soggiorno temporaneo di risanamento climatico.
Soggiorni, che nascono da una intesa a suo tempo siglata dagli Affari Sociali e che coinvolgono ogni anno circa 25 mila bambini provenienti dalla zona di Chernobyl, e che proprio grazie al questi periodi lontani dal loro paese possono sperare di non avere conseguenze per l'inquinamento nucleare.
Il coordinamento ha in programma una lettera aperta sulla vicenda che sarà resa nota nei prossimi giorni. (ANSA).
VN