Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 
 
 
 
 

28 ottobre 2006

MERCOLEDI' 25 OTTOBRE 2006 IL COORDINAMENTO FAMIGLIE ADOTTANTI IN BIELORUSSIA HA INCONTRATO AL MINISTERO PER LA FAMIGLIA L’ON ACCIARINI E IL DR. CABRAS

 

RESOCONTO DELL’INCONTRO DEL COORDINAMENTO FAMIGLIE ADOTTANTI IN BIELORUSSIA CON L’ON ACCIARINI E IL DR. CABRAS DEL MINISTERO PER LA FAMIGLIA

Il giorno 25 ottobre 2006 i rappresentanti del Coordinamento hanno incontrato l’On. Acciarini, Sottosegretario al Ministero della Famiglia e il Dr. Cabras, Consigliere del Ministro Bindi.
Nel corso dell’incontro sono state chieste informazioni riguardanti la situazione attuale dei rapporti con la Bielorussia e i prossimi passi che l’Italia si accinge a fare.
I rappresentanti delle istituzioni hanno confermato la massima attenzione di tutto il Governo italiano alle vicende delle adozioni e dei risanamenti.
I Ministeri coinvolti sono, oltre quello della Famiglia, il Ministero della Solidarietà Sociale e il Ministero Affari Esteri, ciascuno per la propria competenza.
È in corso di preparazione una missione tecnica la cui data deve essere definita ma che avverrà entro novembre, nelle intenzioni italiane.
La missione avrà l’obiettivo primario di sbloccare la situazione delle adozioni e discutere le richieste da parte bielorussa di ridefinire i criteri con i quali vengono effettuati i viaggi di risanamento.
La partecipazione fattiva dei tre Ministeri coinvolti dimostra, peraltro, l’attenzione particolare a tutte le componenti del rapporto umanitario tra Bielorussia e Italia e, da parte italiana, si ricercherà la chiara disponibilità bielorussa, riguardo alle adozioni internazionali, sia a rispettare gli impegni già presi, sia a tenere conto dei legami che esistono e sono consolidati tra i bambini e le famiglie italiane.
Nonostante qualche difficoltà iniziale legata proprio all’intreccio di diverse competenze, il lavoro di collegamento tra i dicasteri coinvolti sta procedendo in maniera proficua e questo potrebbe portare ad abbreviare i tempi di preparazione della missione anche nell’ottica delle ospitalità del periodo natalizio. Sia il Sottosegretario Acciarini che il Dr. Cabras hanno tenuto a ricordare, comunque, che si tratta di un rapporto tra Stati e che per ciascuno valgono le regole e la prassi della sovranità nazionale.
Il Coordinamento si aspetta che gli incontri tecnici di preparazione della missione proseguano con tempistiche molto serrate e ritiene che anche da parte bielorussa debbano essere valutate con molta attenzione le attese di tutte le famiglie adottanti, tanto di quelle che hanno le pratiche già depositate in Bielorussia, quanto di quelle che hanno avviato il processo adottivo in Italia, come pure delle famiglie ospitanti che hanno sempre dimostrato il rispetto degli accordi e delle leggi.

Le famiglie delegate
del Coordinamento famiglie adottanti in Bielorussia