Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 
 
 
 
 

14 Aprile 2008

Comunicati Stampa


 

ITALIA BIELORUSSIA:

FACCIAMO VINCERE i Bambini


Il Coordinamento famiglie adottanti in Bielorussia, è lieto di comunicare l'avvio di un'iniziativa sportiva a supporto della Battaglia d'Amore verso tutti i 600 bambini bielorussi da troppi anni in attesa di adozione.

La prima a scendere in campo, nella fase di riscaldamento, con le nostre magliette è stata la squadra di basket Solsonica di Rieti, in occasione dell'incontro di domenica 13 aprile 2008.

Questa è stata solo la prima di numerose iniziative in programma che coinvolgono il mondo sportivo.

Invitiamo chiunque desiderasse apportare un contributo effettivo ed attivo a tale iniziativa a contattarci all'indirizzo: info@adozionibielorussia.org

Corriere di Rieti

Foto1 Foto2 Foto3 foto4 foto5 foto6 foto7 foto8 foto9 foto10 foto11 foto12 foto13 foto14

 

 


Bielorussia: il basket scende in campo con i genitori adottanti

da: Redazione "Vita" (redazione@vita.it)

14 Aprile 2008

Schierata la Solsonica di Rieti

La Solsonica, squadra di Rieti che gioca nella serie A1 del basket, ha aderito al progetto del Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia "ITALIA BIELORUSSIA facciamo vincere i bambini". Ieri, davanti a 4mila persone, ha giocato i venti minuti del riscaldamento con magliette ad hoc mentre un comunicato per sensibilizzare sulla situazione delle adozioni in Bielorussia è stato letto due volte, all'ingresso delle squadre in campo ed al rientro nel secondo tempo della partita.

 



A.C. Mantova
16 Aprile 2008

Il Mantova scende in campo a favore dei bambini bielorussi e delle loro famiglie italiane che attendono trepidanti di poter adottare i piccoli. Questa iniziativa che coniuga sport e solidarietà si realizzerà domenica 25 maggio: prima di Mantova-Bologna i calciatori biancorossi durante la fase di riscaldamento indosseranno una maglietta con la scritta "Italia-Bielorussia: fate vincere i bambini". Il Mantova è la prima società calcistica ad aderire a questo progetto,che ha avuto l'approvazione da parte della Lega Nazionale Professionisti e la cui presentazione alla stampa si è svolta questa mattina in sede. A illustrare l'iniziativa il presidente del Mantova Fabrizio Lori, il responsabile relazioni esterne Paolo Salvaterra e Alberto Fortunati, referente per la Lombardia del Coordinamento Nazionale Famiglie Adottanti in Bielorussia. "Ci fa piacere - ha detto Paolo Salvaterra - che questa associazione abbia scelto il Mantova per promuovere l'attenzione verso il problema con un'azione di solidarietà sul campo. E' una scelta in linea con la filosofia del presidente e della Società; ben vengano iniziative di questo genere". Un'associazione che da anni lavora per risolvere il problema delle adozioni, ancora bloccate: "Con il presidente Lori e Paolo Salvaterra - spiega Alberto Fortunati - si è creata una sinergia fondamentale per la solidarietà. Sono due persone eccezionali sia sul piano sportivo sia su quello umano. E' bastato dare l'input e il Mantova ha risposto. La scritta sulla maglietta ha un valore simbolico, quello della solidarietà per i bambini che si trovano ancora negli internati in Bielorussia e per le loro famiglie italiane che sperano di poterli adottare. Non siamo allineati a nessuna forza politica o partitica, siamo mossi solo dalla forza del cuore". Il presidente Fabrizio Lori è sceso in campo personalmente patrocinando l'iniziativa: "Come Mantova - ha detto - daremo il nostro contributo, anche se piccolo, per sensibilizzare l'opinione pubblica e per far conoscere il problema. Noi faremo la nostra parte e speriamo che tutto si risolva".

Foto1 Foto2
vai al sito del Mantova
Gazzetta di Mantova

 


(ANSA) - MANTOVA
16 Aprile 2008

Il Mantova calcio scende in campo a favore delle adozioni di bambini bielorussi. Lo fa con
un'iniziativa che si concretizzerà domenica 25 maggio, in occasione della partita che i biancorossi giocheranno allo stadio Martelli con il Bologna.

Nella fase di riscaldamento i giocatori del Mantova indosseranno una maglia speciale contrassegnata dalla scritta 'Italia-Bielorussia: fate vincere i bambini'. L'iniziativa, che gode del via libera della Lega calcio, S stata presentata oggi in una conferenza stampa, dal presidente del Mantova, Fabrizio Lori, dal responsabile relazioni esterne della società biancorossa, Paolo Salvaterra e da Alberto Fortunati in rappresentanza del coordinamento
nazionale famiglie adottanti in Bielorussia.

Attualmente sono circa 500 le adozioni italiane di bambini orfani provenienti dal paese dell'ex Urss bloccate, anche a causa dell'assenza di un efficace dialogo tra i due paesi ha sottolineato Fortunati. Si tratta di quei bambini che da anni, dopo il disastro di Chernobyl, vengono ospitati da famiglie italiane per soggiorni terapeutici e per i quali è stata inviata regolare richiesta di adozione internazionale fin dal 2003.


Azzurra S.Alfonso
19 aprile Ore 16.00

(presso il Palazzetto dello Sport di Pagani - SA)

Durante il riscaldamento, anche la squadra di calcio a 5 Azzurra S. Alfonso di Pagani ha indossato nella fase di riscaldamento le magliette, gentilmente offerte dalle famiglie adottanti, con lo slogan dell'iniziativa.
Nel corso di tale manifestazione è stato inoltre letto un comunicato a supporto della risoluzione delle adozioni in Bielorussia.

La relativa iintervista verrà mandata in onda martedì 22 aprile alle ore 21.10 durante la trasmissione sportiva di TCS (Tele Capri Sport) visibile sul canale 902 di Sky.


Polisportiva Folgore
Comunicato stampa n.20 del 24/04/2008


 

Domenica importante iniziativa a favore dei bambini della Bielorussia


Si chiama “Italia – Bielorussia: facciamo vincere i bambini”, ed è l’iniziativa che vedrà impegnata anche la Polisportiva Folgore nella giornata di domenica, in occasione della ultima partita della stagione regolare contro l’Amatori Messina. Prima dell’avvio della gara, i cestisti della Condor Ponteggi Folgore di coach Dello Iacono indosseranno, nella fase di riscaldamento, una speciale maglia sulla quale campeggerà il disegno e la frase di questo interessante progetto voluto dal Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia.


La responsabile dell’iniziativa, Rosanna Tramontano, ci tiene a precisare che si tratta di una domenica di grande sensibilizzazione verso quella burocrazia, specie bielorussa, che ha bloccato la possibilità di adottare bambini che vivono in condizioni disagiate nel paese dell’ex Unione Sovietica. <<Purtroppo il governo bielorusso, dopo la vicenda della piccola Maria (bambina che una coppia di persone di Genova che era pronta ad adottare, dovette rimandare obbligatoriamente in Bielorussia), ha chiuso praticamente le porte all’Italia e alle altre nazioni per adottare bambini che non vivono in condizioni positive, ma sono di stanza in case di accoglienza. Anche le pratiche che erano già avviate da tempo sono state bloccate. Il nostro coordinamento cerca proprio di riaprire uno spiraglio, questi bambini sono stati per tanti anni in Italia, ospiti di famiglie desiderose di farli diventare a tutti gli effetti propri figli, ma adesso le cose sono cambiate>>.
Dalla Bielorussia, presidente Lukasenko in testa, non sembrano arrivare però buone notizie. <<Stiamo cercando tutte le soluzioni possibili per mutare questo scenario – continua Rosanna Tramontano - il progetto fortunatamente ha avuto subito un riscontro positivo, i bambini bielorussi che aspettano l’adozione, fanno sport, sono amanti del calcio, della pallacanestro, dell’atletica, di tante discipline ed è per questo che abbiamo avuto molte adesioni come quelle del Mantova Calcio, della Solsonica Rieti di basket serie A1, della appena promossa nella massima serie del calcio a 5 Azzurra S.Alfonso di Pagani. Tutti questi sodalizi, nei pre-partita, fanno indossare ai propri atleti la maglia di cui prima, che cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica su questo delicato tema, e adesso anche la Polisportiva Folgore lo farà. Speriamo davvero di ricevere al più presto buone notizie dalla Bielorussia>>. La Polisportiva Folgore, attraverso il presidente Ciro Esposito, non poteva non appoggiare una simile iniziativa, dando continuità alle tante manifestazioni di solidarietà e sottolineando la propria sensibilità al sociale, perché lo sport è un veicolo che deve portare anche a risultati positivi che non siano solo quelli del campo.


Capo Ufficio Stampa
Giuseppe Della Morte
(contatti 328 41 63 723
nuovasport@email.it)


PDO Nemesy
26 Aprile Ore 16.00

La squadra della PDO Nemesy - pallamano femminile - ha indossato le nostre magliette durante il riscaldamento e al termine l'intera squadra e la dirigenza hanno fatto un lungo applauso per ricordare i bambini bielorussi in attesa di adozione.
Le immagini dell'incontro sono andate in onda su Telenuova (www.telenuova.it).

 

 


Paganese - Polisportiva Folgore - Fortitudo Moncada Agrigento
4 Maggio Ore 16.00

Ore 15.00 allo Stadio Comunale 'Marcello Torre' di Pagani
si è tenuta la partita di calcio Paganese - Cittadella serie C1
Durante il riscaldamento i giocatori della Paganese hanno indossato le magliette e il comunicato è stato letto sia durante il riscaldamento che durante l' intervallo tra il primo e il secondo tempo.


Ore 18.00 presso il Palazzurro di Pagani
si è tenuta la partita di play off tra le due squadre di basket che avevano indossato le nostre maglie già la scorsa settimana: Polisportiva Folgore e Fortitudo Moncada Agrigento.


MPS Viadana - Petrarca Padova
10 Maggio

Sabato 10 maggio dalle 18,20 su Sky è stata trasmessa la diretta dell'incontro di Rugby Mps Viadana - Petrarca Padova;

Prima del match i giocatori del MPS Viadana rugby hanno indossato le maglie con la scritta "Italia Bielorussia fate vincere i bambini"; è stata inoltre data lettura del relativo comunicato nel corso dell'intervallo della partita (intorno alle 19.15).


BASEBALL - Serie A
22-23 Maggio

Tutta la federazione del baseball di serie A1 ha aderito alla nostra iniziativa e il 22 maggio ore 21 verrà trasmesso in diretta su RAI SPORT PIU' canale 22 digitale terrestre o 227 su SKY l'incontro Cariparma Parma - De Angelis Godo

Per la visione sulle TV locali consultare http://beta.fibs.it/it-it/circuito-tv-locali.aspx?IdSection=669

Il 23 maggio alle 20,30 la maglietta verrà indossata durante gli incontri di:

Fortitudo Bologna- Danesi Nettuno

BBC Montepaschi Grosseto- Telemarket Rimini

T&A San Marino-Rangers Redipuglia

Per l'occasione anche gli arbitri indosseranno le nostre maglie.

 

Comunicato stampa della Italian Baseball League

20/05/2008 12.50


LA ITALIAN BASEBALL LEAGUE PER I BAMBINI BIELORUSSI



Prima di gara 1 della sesta d'andata su tutti i campi le magliette "Italia-Bielorussia: fate vincere i bambini"

Tutte le squadre della Italian Baseball League scendono in campo in gara 1 della sesta giornata d'andata in favore dei bambini bielorussi e delle loro famiglie italiane. Durante il cerimoniale di presentazione delle squadre, i giocatori e i tecnici si schiereranno durante le linee di foul indossando una maglietta con la scritta "Italia-Bielorussia, fate vincere i bambini".

Sono 600 i bambini bielorussi, che vivono in istituti nonostante le famiglie che in passato li hanno accolti in Italia abbiano fatto richiesta di adozione. La Bielorussia ha infatti drasticamente ridotto, a partire dal 2004, il numero di pratiche di adozione realizzate.

L'iniziativa, che ha avuto l'approvazione del Presidente Federale Riccardo Fraccari, è stata promossa dal Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia in collaborazione con l'Ufficio Marketing della FIBS. Il contatto è partito dalla dirigenza del De Angelis Godo.

Allo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema, si è già mossa la Solsonica Rieti (che partecipa al campionato di Serie A1 di basket) e le magliette "Fate Vincere i Bambini" verranno anche indossate durante il riscaldamento dai giocatori di Mantova e Cesena domenica 25 maggio e dal Rimini la domenica successiva nel campionato di Serie B di calcio.

ARTICOLI COLLEGATI

21-May-2008

Maremma News
Il Baseball scende in campo in favore dei bambini bielorussi


L'iniziativa è stata promossa dal Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia in collaborazione con l'Ufficio Marketing della FIBS

Grosseto: Tutte le squadre della Italian Baseball League scendono in campo in gara 1 della sesta giornata d'andata in favore dei bambini bielorussi e delle loro famiglie italiane.
Durante il cerimoniale di presentazione delle squadre, i giocatori e i tecnici si schiereranno durante le linee di foul indossando una maglietta con la scritta "Italia-Bielorussia, fate vincere i bambini".
Sono 600 i bambini bielorussi, che vivono in istituti nonostante le famiglie che in passato li hanno accolti in Italia abbiano fatto richiesta di adozione. La Bielorussia ha infatti drasticamente ridotto, a partire dal 2004, il numero di pratiche di adozione realizzate.
L'iniziativa, che ha avuto l'approvazione del Presidente Federale Riccardo Fraccari, è stata promossa dal Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia in collaborazione con l'Ufficio Marketing della FIBS. Il contatto è partito dalla dirigenza del De Angelis Godo.
Allo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema, si è già mossa la Solsonica Rieti (che partecipa al campionato di Serie A1 di basket) e le magliette "Fate Vincere i Bambini" verranno anche indossate durante il riscaldamento dai giocatori di Mantova e Bologna domenica 25 maggio nel campionato di Serie B di calcio.



 

Baseball : sport e solidarietÓ in azione

Tutte le squadre della Italian Baseball League scendono in campo in gara 1 della sesta giornata d'andata in favore dei bambini bielorussi e delle loro famiglie italiane. Durante il cerimoniale di presentazione delle squadre, i giocatori e i tecnici si schiereranno durante le linee di foul indossando una maglietta con la scritta "Italia-Bielorussia, fate vincere i bambini". Sono 600 i bambini bielorussi, che vivono in istituti nonostante le famiglie che in passato li hanno accolti in Italia abbiano fatto richiesta di adozione. La Bielorussia ha infatti drasticamente ridotto, a partire dal 2004, il numero di pratiche di adozione realizzate.L'iniziativa, che ha avuto l'approvazione del Presidente Federale Riccardo Fraccari, è stata promossa dal Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia in collaborazione con l'Ufficio Marketing della FIBS. Il contatto è partito dalla dirigenza del De Angelis Godo.Allo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema, si è già mossa la Solsonica Rieti (che partecipa al campionato di Serie A1 di basket) e le magliette "Fate Vincere i Bambini" verranno anche indossate durante il riscaldamento dai giocatori di Mantova e Bologna domenica 25 maggio nel campionato di Serie B di calcio

Vivi Grosseto Sport - giovedý 22 maggio 2008


 

La IBL scende in diamante per i bambini bielorussi

Tutte le squadre della Italian Baseball League scendono in campo in favore dei bambini bielorussi e delle loro famiglie italiane nella prima partita della sesta giornata d'andata. Durante il cerimoniale di presentazione delle squadre, i giocatori e i tecnici si schiereranno lungo le linee di foul indossando una maglietta con la scritta "Italia-Bielorussia, fate vincere i bambini". Sono 600 i bambini bielorussi, che vivono in istituti nonostante le famiglie che in passato li hanno accolti in Italia abbiano fatto richiesta di adozione. La Bielorussia ha infatti drasticamente ridotto, a partire dal 2004, il numero di pratiche di adozione realizzate.


Iniziativa della FIBS, tutte le squadre della IBL in campo per i bambini bielorussi



Tutte le squadre della Italian Baseball League scenderanno in campo in gara 1 della sesta giornata d’andata in favore dei bambini bielorussi e delle loro famiglie italiane. Durante il cerimoniale di presentazione delle squadre, i giocatori e i tecnici si schiereranno durante le linee di foul indossando una maglietta con la scritta “Italia-Bielorussia, fate vincere i bambini”.


Sono 600 i bambini bielorussi, che vivono in istituti nonostante le famiglie che in passato li hanno accolti in Italia abbiano fatto richiesta di adozione. La Bielorussia ha infatti drasticamente ridotto, a partire dal 2004, il numero di pratiche di adozione realizzate.

L’iniziativa, che ha avuto l’approvazione del Presidente Federale Riccardo Fraccari, è stata promossa dal Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia in collaborazione con l’Ufficio Marketing della FIBS. Il contatto è partito dalla dirigenza del De Angelis Godo.

Allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema, si è già mossa la Solsonica Rieti (che partecipa al campionato di Serie A1 di basket) e le magliette “Fate Vincere i Bambini” verranno anche indossate durante il riscaldamento dai giocatori di Mantova e Bologna domenica 25 maggio nel campionato di Serie B di calcio.


di Redazione (redazione@vita.it), 22/05/2008



Sostegno del baseball, rugby e calcio per la campagna del Coordinamento famiglie adottanti in Bielorussia





Lo sport scende in campo a supporto della "Battaglia d'Amore" del Coordinamento famiglie adottanti in Bielorussia, per poter portare a termine le adozioni di circa 600 bambini bielorussi, da troppi anni in attesa di adozione.

La prima squadra a scendere in campo con le magliette della campagna è stata la squadra di basket Solsonica di Rieti, domenica 13 aprile 2008. Domenica 25 maggio ci sarà un'ondata di sostegno:
tutte le squadre della Italian Baseball League, giocatori e tecnici, si schiereranno durante le linee di foul indossando una maglietta con la scritta "Italia-Bielorussia, fate vincere i bambini". Stessa cosa allo Stadio Flaminio di Roma, grazie alla Federazione Italiana Rugby, per la finale del campionato di serie A. Infine ache alcune squadre di calcio di serie B - A.C Mantova, A.C Cesena e F.C. Rimini faranno la stessa scelta domenica 25 maggio e domenica 1 giugno.



 

Russi (Ra): i campioni dello sport si schierano al fianco dei bambini della Bielorussia
(23/5/2008 19:08) |


(Sesto Potere) - Russi - 23 maggio 2008 - In particolare nel territorio di Russi la società del De Angelis Baseball Godo (in campo in questi giorni contro il Cariparma, a Parma giovedì sera e a Godo venerdì e sabato) ha sostenuto, allargandola all’intero movimento sportivo di mazza e guantoni, l’iniziativa del Coordinamento delle Famiglie Adottanti in Bielorussia, che opera a livello nazionale.

Tutte le squadre dell’Italian Baseball League nello specifico, ma l’iniziativa è stata raccolta da numerose società di altri ambiti sportivi come calcio e pallacanestro, scendono in campo in gara 1 della sesta giornata del girone di andata in favore dei bambini bielorussi e delle loro famiglie italiane. Durante il cerimoniale di presentazione delle squadre, i giocatori e i tecnici si schiereranno indossando una maglietta con la scritta "Italia-Bielorussia, fate vincere i bambini".

Sono 600 i bambini bielorussi che vivono in istituti nonostante le richieste di adozione inoltrate dalle famiglie che in passato li hanno accolti in Italia. La Bielorussia ha infatti drasticamente ridotto, a partire dal 2004, il numero di pratiche di adozione realizzate, negando di fatto il diritto alla famiglia a moltissimi bambini.


A.C. Cesena - Serie B
25 Maggio

Anche l'A.C. Cesena Calcio domenica 25 maggio ore 15:00 aderirà all'iniziativa, in concomitanza con l'incontro di calcio Mantova - Bologna.

 


Finale Campionato Rugby Serie A
25 Maggio ore 17.30

Le due squadre che giocheranno la finale del campionato di serie A di rugby (Roma - Stadio Flaminio Domenica 25 maggio), indosseranno nella fase di riscaldamento le nostre magliette.
L'incontro sarà anche ripreso in televisione da Sky.

 

ARTICOLI COLLEGATI

 

Data: Fri, 23 May 2008 15:21:34 +0200
Oggetto: [RUGBY NOTIZIE] SERIE A, DOMENICA AL FLAMINIO FINALE ROMA-L'AQUILA
===================================================================

SERIE A, DOMENICA AL FLAMINIO FINALE ROMA-L'AQUILA
CALCIO D'INIZIO ALLE 17.00 PER LA PROMOZIONE IN SUPER 10
NEL RISCALDAMENTO INIZIATIVA A FAVORE DEI BIMBI BIELORUSSI

Roma - Otto anni dopo la finale-scudetto che, il 17 giugno del 2000, diede
alla Rugby Roma il quinto scudetto della propria storia, la Futura Park
Rugby Roma e l'Easy Living L'Aquila tornano a calcare il prato dello Stadio
Flaminio, domenica 25 maggio alle ore 17.00, nella finale di un campionato.
In palio, questa volta, non il titolo della massima categoria nazionale ma
la possibilit. di aggiudicarsi il Campionato Italiano di Serie A 2007/2008,
conquistando l'unico posto disponibile nel Super 10 Groupama Assicurazioni
2008/2009, posto liberato dall'Amatori Catania, appena retrocesso.
La Futura Park Rugby Roma, che si S aggiudicata in regular season il Girone
1, insegue la promozione da quattro stagioni. Dopo la retrocessione del
2003/2004, il club di Roma-Sud ha centrato un terzo posto nel 2004/2005, S
stata finalista l'anno successivo, perdendo il derby-promozione con la
Capitolina e, nella passata stagione, S stata eliminata in semifinale dal
Prato.
La formazione del capoluogo abruzzese, cinque scudetti nella propria storia
come il club della Capitale, cerca invece il pronto riscatto dopo la
sofferta retrocessione dell'anno passato. Il club aquilano, diretto
dall'australiano Darren Coleman, pu. contare su un reparto di mischia solido
ed esperto e sul piede dell'ex estremo azzurro Gert Peens, 266 punti
all'attivo nel 2007/2008 tra regular season e play-off.
Peens, secondo nella classifica assoluta dietro al neozelandese Timoty
Manawatu dei Banca Farnese Lyons Piacenza (291 punti in regular season),
vivr. una sfida nella sfida con Marco Anversa, numero dieci della Futura
Park Rugby Roma, che lo insegue a quota 249 punti.
Nel corso della stagione Futura Park ed Easy Living si sono gi. incontrate
in due occasioni, con il fattore campo decisivo in entrambe le partite: il
14 ottobre successo aquilano al ''Fattori'' per 15-3, il 13 gennaio
affermazione del club romano per 21-3 al Tre Fontane.
Per il match che, per le due contendenti, vale l'intera stagione S stato
designato come direttore di gara Alan Falzone, trentaduenne padovano, tra i
''fischietti'' pi- promettenti del panorama nazionale: nel suo palmares
figurano gi. due Mondiali Under 19 e svariati incontri delle Coppe Europee,
e quella di domenica sar. la sua prima finale di un campionato italiano.
Prima del fischio d'inizio di Falzone, spazio ad un significativo momento di
impegno sociale: nel pre-partita entrambe le squadre indosseranno la
maglietta: ''Bielorussia - Italia: fate vincere i bambini'', a sostegno della
lotta che oltre 600 famiglie italiane stanno da anni portando avanti per
dare una famiglia ad altrettanti bambini bielorussi.
Ogni anno 30mila famiglie italiane, da vent' anni, aprono le proprie case e
i propri cuori a bambini bielorussi bisognosi di risanamento sanitario.
Tra di essi, circa 600, con altrettante famiglie italiane, ormai dal 2004,
attendono di poter realizzare, con l'adozione, il ricongiungimento e il
consolidamento di legami affettivi divenuti ormai fortissimi.
Serie A - Finale - 25.05.05 - Roma - Stadio Flaminio - ore 17.00
FUTURA PARK RUGBY ROMA - EASY LIVING L'AQUILA


Rimini Calcio Football Club Serie B
1 Giugno

Il Rimini Calcio aderirà all'iniziativa durante l'incontro delle ore 15:00 con il F.C. Messina