Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 
 
 
 
 

10 Aprile 2011
Comunicato


 

Comunicato del 10 Aprile 2011

 

Allo stato attuale, la politica di dialogo intrapresa nel 2008 dal Ministero degli Esteri, grazie anche al supporto del Vaticano, con le istituzioni bielorusse ai massimi livelli, sta portando i suoi frutti sia per quanto riguarda le adozioni bloccate da diversi anni, che per i permessi studio che dovrebbero essere firmati a breve, onde consentire l'iscrizione dei minori all'anno scolastico 2011-2012.

Inoltre, sulla base delle dichiarazioni rilasciate dalla sig.ra Pospelova (direttrice del Centro Nazionale Adozioni di Minsk), l'Italia rappresenta per la Bielorussia l'unico partner affidabile nel campo delle adozioni.

Invece, di recente, il Sottosegretario Giovanardi ha reso sconcertanti dichiarazioni nel corso della trasmissione su Rai 1 "La vita in diretta" del 07/03/2011 che, in sostanza dichiara chiuse definitivamente le adozioni con la Bielorussia.

Ciò è inaccettabile. Riteniamo necessario sollecitare l'attenzione di tutti sulla necessità di venire a capo definitivamente di questa situazione, il cui protrarsi aggiunge ogni giorno ulteriori cicatrici agli animi già troppo provati dei "nostri" bambini e ragazzi.

Essendo necessaria una riflessione a tutto campo, vi invitiamo a ragionare con noi sulle possibili azioni e richieste da porre all'attenzione delle istituzioni e sulle future linee di indirizzo del Coordinamento, principalmente volte a rimuovere il "veto" della CAI sulle adozioni in Bielorussia, successive al febbraio 2008, e di presentarle nel corso della Terza Riunione Nazionale delle famiglie (non adottanti ed adottanti con decreto di idoneità acquisito dopo febbraio 2008).

La riunione avrà luogo orientativamente tra la seconda metà del mese di aprile e la prima del mese di maggio a Roma, ora e luogo da definire a breve.

Vi chiediamo quindi di rispondere a questa e-mail (info@adozionibielorussia.org) indicando per esteso:

numero dei partecipanti, con nomi e cognomi e breve descrizione della situazione (famiglia adottante/ non adottante, decreto di idoneità acquisito/ non acquisito, altro) e luogo di residenza, con la viva preghiera di estendere l'informazione e di conseguenza l'invito, a tutti quelli che conosciate nelle stesse condizioni.

Le famiglie delegate
per il Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia


Roma, 10 Aprile 2011

 

 




 

Natalia Pospelova Direttrice del Centro Nazionale Adozioni della Repubblica Belarus: "l’Italia rappresenta oggi uno dei partner più fidati e di vecchia data della Bielorussia nel campo delle adozioni internazionali."


Questa la traduzione con google translator:

Nikolaenya Dmitry, Ambasciata della Bielorussia in Francia, Parigi:
Уважаемая Наталья Станиславовна, спасибо вам за чуткий и искренний подход к решению проблем несовершеннолетних детей - граждан Беларуси, попавших в беду за границей. Cara Natalia Stanislavovna, grazie per il vostro appassionato e sincero approccio alla soluzione dei problemi dei minori - i cittadini bielorussi in difficoltà all'estero. Какие результаты сотрудничества Беларуси и Италии в контексте подписанного регламента между странами по усыновлению (цифры, проблемы)? Quali sono i risultati della cooperazione tra la Bielorussia e l'Italia nel contesto della normativa firmato tra i paesi di adozione (il problema di numeri)?

Наталья Поспелова: Natalia Pospelov:
Данные по международному усыновлению - это статистика Министерства образования. I dati sulle adozioni internazionali - questo le statistiche del Ministero della Pubblica Istruzione. Одним из самых надежных и давнишних партнеров Беларуси в плане международного усыновления на сегодняшний день является Италия. Uno dei partner più fidati e di vecchia data della Bielorussia in termini di adozione internazionale oggi è l'Italia. По состоянию на сегодняшний день более 1 тыс. детей, начиная с начала процедуры международного усыновления (в 1990 году первые случаи международного усыновления в БССР), находятся на консульском учете в посольстве Беларуси в Италии. Ad oggi più di mille bambini, fin dall'inizio dell'adozione internazionale (nel 1990 i primi casi di adozione internazionale in Bielorussia SSR), sono nel registro consolare presso l'ambasciata della Bielorussia in Italia. Мне понятно, что спрашивает специалист, который, работая в посольстве Беларуси во Франции, должен также контролировать условия жизни усыновленных детей. Capisco che si chiede lo specialista che, lavorando presso l'ambasciata bielorussa in Francia, dovrebbe anche monitorare le condizioni di vita dei bambini adottati. Может быть, его вопрос связан с тем, что он хочет узнать, большая ли нагрузка у коллег. Forse la sua domanda è legata al fatto che lui vuole sapere se un grande carico dei suoi colleghi. Да, Дмитрий Николаевич, нагрузка очень большая, потому что не в пример Парижу в Риме гораздо больше усыновленных детей. Sì, Dmitry, il carico è troppo grande, perché non è un esempio di Parigi, a Roma più figli adottivi.