Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 
 
 
 
 

5 novembre 2011
Comunicato


 

Comunicato del 5 novembre 2011

 

Gentili famiglie,

Vi informiamo che le famiglie delegate del Coordinamento Famiglie Adottanti, in data 28/10 hanno avuto un incontro con i rappresentanti del Gabinetto del Ministro e della Direzione Generale Affari Internazionali del MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca italiano), con l'obiettivo di fare il punto della situazione sui permessi studio.

Le nostre istituzioni hanno informato il Coordinamento sulle attività finora svolte.
Allo stato attuale sono in corso di elaborazione finale una serie di proposte attuative che andranno inviate alla parte bielorussa attraverso i consueti canali diplomatici al fine di aprire un tavolo di confronto tra le parti.
Nel corso dell'incontro il Coordinamento ha avuto modo di esprimere vivo apprezzamento per quanto fino ad ora fatto, ma ha anche trasferito la preoccupazione di tante famiglie italiane che vorrebbero vedere concretamente applicato l’accordo sui permessi studi firmato il 10 giugno scorso e garantire quindi al più presto ad un minore bielorusso la possibilità di studiare nel nostro paese.

Le famiglie delegate del Coordinamento hanno avuto modo di collaborare nella ricerca di possibili soluzioni tecniche che possano velocizzare il raggiungimento di una rapido accordo, ribadendo l'assoluta distinzione tra il percorso dell'adozione internazionale, dell'accoglienza e quello dei permessi studio.
Sulla base alle informazioni raccolte possiamo affermare che le problematiche relative all'attuazione dei permessi studio vedono ancora delle difficoltà tecniche, considerati "superabili" dalle istituzioni italiane, e legate all'armonizzazione di sistemi scolastici differenti e al riconoscimento reciproco dei titoli di studio.

Le nostre istituzioni auspicano che nel corso del mese di novembre si avvieranno i primi contatti tra i due ministeri.

Vi informiamo, inoltre, che nel corso di questa settimana le famiglie delegate del Coordinamento, sono stati ricevute presso il ministero dell'istruzione bielorusso a Minsk.
Nel primo incontro hanno avuto modo di parlare con il rappresentante del ministero dell'istruzione che sta curando la proposta bielorussa sui permessi studio.

Nel secondo incontro avvenuto nella mattina del 4 novembre, le famiglie delegate hanno avuto modo di incontrare anche il ministro dell'istruzione bielorusso.

In entrambi gli incontri tenuti a Minsk, il Coordinamento ha avuto modo di suggerire delle possibili soluzioni tecniche per il raggiungimento dell'obiettivo a noi caro.

Allo stato attuale della situazione invitiamo le famiglie ad attendere la definizione delle procedure che saranno definite dai due stati.
Escludiamo categoricamente che possano esserci delle "scorciatoie" volte a garantire l'accesso in Italia ai minori bielorussi con percorsi differenti da quello dell'adozione o dell'accoglienza.
Invitiamo pertanto le famiglie interessate ad essere caute nell'accettare proposte relative alla ricerca di dette "scorciatoie", anche verificando la veridicità delle informazioni con gli uffici informativi delle nostre istituzioni (URP) o al Coordinamento.

Quanto agli ingressi per motivi di studio per minori di età superiore ai 14 anni, il permesso verrà rilasciato dall'ambasciata italiana a Minsk solo a conclusione della definizione degli accordi attuativi tra Italia e Bielorussia.

Analogamente le istituzioni bielorusse rilasceranno l'autorizzazione al permesso di studio solo dopo aver definito il protocollo attuativo tra i due stati.

La prossima settimana avvieremo una campagna volta a supportare l'azione del Coordinamento per sollecitare, laddove possibile, il ministero dell'istruzione a giungere ad una rapida soluzione della questione.

Riguardo alla questione adozioni, le famiglie delegate del Coordinamento, nel corso degli incontri con le autorità bielorusse, hanno verificato il procedere degli iter adottivi per la lista attuale (in data 2 novembre è stato autorizzato dal ministro l’ultimo elenco delle pratiche adottive) e avuto positive impressioni per il futuro che verranno riportate all’attenzione delle nostre istituzioni.

Cordiali saluti

 

le famiglie delegate
per il Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia
http://www.adozionibielorussia.org






-----------------------------------------------------------------------------------------