Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 
 
 
 
 

29 gennaio 2012
Incontro con lo staff del Ministro Riccardi


 

Incontro con i collaboratori del Ministro Riccardi

29 gennaio 2012

 

Vi informiamo che in data 25/1/2011 le famiglie delegate del Coordinamento sono state ricevute dallo staff del ministro Riccardi, che attualmente ricopre l'incarico di Presidente della Commissione per le adozioni internazionali.

Al nuovo esecutivo, è stato esposto l'excursus storico delle adozioni internazionali con la Bielorussia rappresentando lo stato delle pratiche pre febbraio 2008, ma anche la situazione delle pratiche post febbraio 2008.

Al termine della riunione le famiglie delegate hanno esposto e suggerito che venissero presi i seguenti provvedimenti:

1) Consentire il deposito delle pratiche di adozione post febbraio 2008, pur informando le famiglie che non vi è garanzia di giungere al completamento delle pratiche di adozione.

Questa potrebbe essere la soluzione che consente al tempo stesso di interrompere lo stillicidio del rinnovo del decreto con tutti i costi che ne comporta e al contempo di assicurare la possibilità di verificare l'adottabilità del minore su cui ha piena competenza il centro adozioni di minsk e il ministro dell'istruzione bielorusso.

2) Si è anche suggerito che le famiglie accoglienti all'atto della dichiarazione di disponibiltà all'accoglienza fossero messe a conoscenza attraverso apposita modulistica che gli enti per le accoglienze non hanno il ruolo di enti per le adozioni.  

Purtroppo ci è stato segnalato nel corso della riunione che sono giunte alla Commissione lettere che richiedevano la riapertura delle adozioni al fine di consentire la scelta del minore da parte della famiglia. Questo purtroppo contribuisce a mettere in cattiva luce non solo il mondo dell'accoglienza ma anche quello delle adozioni dei bambini bielorussi e non favorisce lo sblocco da parte italiana.

Riteniamo che chiunque si accosti alle accoglienze con l'obiettivo di giungere all'adozione al solo fine di poter scegliere il minore sia da biasimare e da parte del Coordinamento non troverà mai alcun appoggio e supporto.

Lo staff del ministro non ha potuto prendere posizione circa i futuri sviluppi, essendo tale decisione di competenza della Commissione Adozioni Internazionali. Ci hanno però assicurato che il Ministro Riccardi è sensibile verso la tematica che ci sta a cuore e se ne sta già occupando.

Ovviamente vi terremo aggiornati sugli sviluppi della vicenda.

Cordiali saluti

le famiglie delegate
per il Coordinamento Famiglie Adottanti in Bielorussia
http://www.adozionibielorussia.org






-----------------------------------------------------------------------------------------