Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 

30 giugno 2005

INCONTRO DELLE FAMIGLIE DELEGATE CON IL MINISTRO PER LE PARI OPPORTUNITA'

Resoconto

Commento

INDIETRO

 

Rapporto sull’incontro del 30 giugno 2005 tra i rappresentanti
delle famiglie adottanti in Bielorussia e il Ministro per le Pari Opportunità
Onorevole Stefania Prestigiacomo

Il giorno 30 giugno alle ore 17.30 i rappresentanti delle famiglie adottanti in Bielorussia (Cesari, Ciani, Giammarco, Marinangeli, Meoli, Murru, Perinelli, Risi, Scibilia, Simonetti) sono stati ricevuti dal Ministro per le Pari Opportunità Onorevole Stefania Prestigiacomo e dalla Presidente della Commissione Adozioni Internazionali, Dott.ssa Roberta Capponi.
I rappresentanti hanno illustrato ed approfondito le richieste, già esposte al Ministro per lettera, sulla risoluzione dei problemi dell’adozione internazionale con la Bielorussia, soprattutto in considerazione della disponibilità espressa dal Ministro nella risposta all’Interpellanza parlamentare del 5 maggio u.s. e della dichiarata disponibilità delle Autorità Bielorusse ad intraprendere un dialogo con quelle Italiane al riguardo, emersa dalla riunione del 14 giugno u.s (di cui è stato consegnato al Ministro il filmato dello svolgimento).
In particolare, sono stati affrontati i seguenti temi:
• Urgenza di una finalizzazione positiva delle aspettative delle famiglie italiane e di quella parte della società italiana coinvolta dalle problematiche sulle adozioni di minori bielorussi, percepite piuttosto come “ricongiungimenti familiari”.
• Effettuazione in Bielorussia della prevista missione italiana a carattere politico – istituzionale;
• Contenuti della missione:
1) Tutela delle pratiche già presentate (anche quelle respinte senza giusta motivazione) e di quelle già completate e da presentare, predisposte secondo le leggi vigenti nei due stati prima dell’entrata in vigore della nuova normativa bielorussa, sia per le adozioni nominative che non nominative -per le quali è richiesto il rispetto degli abbinamenti già effettuati- (domande 2004 e 2005).
2) Avviamento di una collaborazione bilaterale per la redazione di un protocollo che regolamenti le procedure di adozione internazionale tra Italia e Bielorussia, con particolare riguardo alle situazioni in cui si è creato un rapporto affettivo tra le famiglie con decreto di idoneità che hanno ospitato, nei soggiorni di risanamento, minori già presenti e adottabili nella vecchia banca dati (domande dal 2006 in poi).
3) Tutela della continuità dei rapporti “familiari” instauratisi tra le famiglie italiane ed i minori adottabili bielorussi con la prosecuzione delle ospitalità a fini di risanamento di questi ultimi presso le famiglie stesse, almeno fino a completamento di ciascuna procedura adottiva (punti 1 e 2).
4) Avviamento di una collaborazione bilaterale per le regolamentazioni ed i controlli necessari per evitare il ripetersi di gravi situazioni di disagio dei minori adottabili bielorussi.
I rappresentanti delle famiglie hanno dato la propria disponibilità a supportare la preparazione di tale missione, affiancando la CAI e gli Enti autorizzati.
Nelle oltre due ore di riunione il Ministro Prestigiacomo e la Dott.ssa Capponi hanno approfondito con i rappresentanti delle famiglie le problematiche in oggetto, confermando la volontà di contribuire alla soluzione dei problemi, pur in presenza di vincoli da rispettare, in particolare quelli imposti dalla Comunità Europea.
E’ stato affrontato anche il tema dell’affidamento internazionale in merito al quale il Ministro ha affermato la propria convinzione che questo sia un istituto da inserire nella legislazione italiana, anche come strumento per consentire la crescita dei minori in un contesto famigliare, in tutti i casi in cui non sarà possibile procedere ad un’adozione.
In chiusura della riunione il Ministro Prestigiacomo e la Dott.ssa Capponi hanno preannunciato l’avvio di un dialogo con il Consolato bielorusso finalizzato all’invio di una missione entro l’estate, previo coordinamento della CAI con gli Enti autorizzati, e previo confronto con la Commissione Bicamerale per l’infanzia che già aveva preannunciato di voler effettuare una missione parlamentare in Bielorussia entro il 15 Luglio c.a.
.
La Dott.ssa Capponi ha dato la propria disponibilità ad informare costantemente i rappresentanti delle famiglie sugli avanzamenti della preparazione della missione, mentre il Ministro Prestigiacomo si è detta disponibile ad effettuare in futuro un nuovo incontro con i rappresentanti delle famiglie.

Roma, 1 luglio 2005
Le famiglie
Giovanni Scibilia e Paola Giammarco
Federico Marinangeli e Luciani Cesari
Antonio Ciani e Francesca Perinelli
Fabio Murru e Vera Risi
Carlo Meoli e Lori Simonetti
In rappresentanza di olte 200 famiglie adottanti in Bielorussia

Per ogni comunicazione scritta fare riferimento ai seguenti recapiti:
info@adozionibielorussia.org
fax 178 224 5406