Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 

30 giugno 2005

INCONTRO DELLE FAMIGLIE DELEGATE CON IL MINISTRO PER LE PARI OPPORTUNITA'

Resoconto

Commento

INDIETRO

 

Commento all’incontro del 30 giugno 2005 tra i rappresentanti
delle famiglie adottanti in Bielorussia e il Ministro per le Pari Opportunità
Onorevole Stefania Prestigiacomo

L’esito dell’incontro non può lasciarci pienamente soddisfatti, poiché non ne abbiamo ricavato elementi di certezze rispetto alle nostre richieste. Dobbiamo tuttavia rilevare che l’impulso determinante da parte delle famiglie adottanti ha spinto il Ministro e la Presidente della CAI ad impegnarsi per la realizzazione di un incontro con le Autorità Bielorusse, garantitoci – come s’è detto – entro il mese di luglio.

A questo punto, pertanto, riteniamo opportuno attendere l’esito degli incontri (anche di quello parlamentare) e contemporaneamente continuare non solo a verificare l’operato delle nostre Istituzioni, ma anche a studiare ulteriori iniziative di impulso per la rapida soluzione del problema (ad esempio, chiedere un incontro con il Ministro degli Affari Esteri, sollecitare la Commissione Europea, coinvolgere i media, ecc.); a tal fine, saranno ovviamente importanti i contributi e le idee di tutti.

Qualora le risposte dovessero tardare o fossero deludenti, valuteremo insieme le ulteriori eventuali iniziative da prendere dopo la pausa estiva, senza escludere neppure una possibile manifestazione nazionale.

Nel frattempo, è tuttavia ESSENZIALE che tutti continuino a mantenere quel livello di rispetto della legge e delle regole di civiltà che ci ha consentito sin qui e ci consentirà ancora di confrontarci da pari a pari con i nostri interlocutori italiani e bielorussi.

Vi chiediamo quindi di continuare, insieme a tutte le altre famiglie, ad elaborare soluzioni a tutela, principalmente, dei DIRITTI DEI BAMBINI che tanto amiamo, EVITANDO GESTI AVVENTATI, COMPIUTI A TITOLO PERSONALE CHE METTANO A REPENTAGLIO LA CREDIBILITÀ E LA SERIETÀ DELLE FAMIGLIE ITALIANE INTERESSATE, per mantenere il diritto di continuare a lavorare per il buon esito delle iniziative intraprese, perché TUTTI i bambini possano trovare una famiglia che li ami ed abbia cura di loro.

Chiunque, pensando ERRONEAMENTE di risolvere il proprio caso personale, deviasse da questa linea, se ne dovrà assumere la responsabilità non solo davanti alla legge, ma anche DAVANTI ALLE ALTRE FAMIGLIE.

LA STRADA CHE ABBIAMO INTRAPRESO E’ UNA STRADA FATTA DI AMORE, DI CIVILTA’, DI RISPETTO.

Roma, 5 luglio 2005
Le famiglie
Giovanni Scibilia e Paola Giammarco
Federico Marinangeli e Luciani Cesari
Antonio Ciani e Francesca Perinelli
Fabio Murru e Vera Risi
Carlo Meoli e Lori Simonetti
In rappresentanza di olte 200 famiglie adottanti in Bielorussia

Per ogni comunicazione scritta fare riferimento ai seguenti recapiti:
info@adozionibielorussia.org
fax 178 224 5406