Adozioni in Bielorussia
 
HOME
CONTATTACI
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
LINK
 

13 luglio 2005

INTERVISTA DEL GIORNALE ON LINE VITA.IT
ALLA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE BICAMERALE PER L'INFANZIA ON. MARIA BURANI PROCACCINI

 

Riportiamo dal sito VITA.IT non profit online il seguente articolo.
Per correttezza facciamo notare che non ci è ancora pervenuta alcuna informazione ufficiale in merito.

Adozioni: Bicamerale Infanzia in missione in Bielorussia
di Benedetta Verrini (b.verrini@vita.it)

13/07/2005

Secondo la Presidente Burani “la missione servirà principalmente a trovare modalità che, tenendo conto delle esigenze della Bielorussia, consentano di perfezionare le tante adozioni sospese".

La Presidente della Commissione Parlamentare per l'Infanzia, Maria Burani Procaccini, ha annunciato oggi che una delegazione della Commissione Infanzia si recherà in Bielorussia, d'accordo con le autorità locali, per superare alcune difficoltà sorte recentemente sulle adozioni internazionali.
La missione è stata fissata per l'ultima settimana di settembre su richiesta delle autorità locali che hanno chiesto tempo così da essere in grado di dare risposte alle istanze della Commissione Infanzia.

Secondo quanto ha dichiarato la Presidente Burani “la missione servirà principalmente a trovare modalità che, tenendo conto delle esigenze della Bielorussia, consentano di perfezionare le tante adozioni sospese.
Questa fase di stallo, infatti, impedisce ad un gran numero di coppie italiane di concludere il percorso verso l'adozione che in molti casi era arrivato sino all'abbinamento con il bambino”.
Nel dichiararsi fiduciosa sulla possibilità di arrivare ad una soluzione, visto il saldo rapporto di amicizia tra Italia e Bielorussia, che ogni estate permette a circa 27.000 minori di arrivare in Italia per i soggiorni temporanei, la Presidente Burani ha ribadito come analoghe missioni da lei guidate, nel passato abbiano dato i risultati sperati.
“Vogliamo fare quanto è possibile – ha concluso la Burani - per consentire alle famiglie ed ai bambini in attesa di superare le difficoltà esistenti per poter finalmente coronare il loro sogno di opportunità ed amore.”